Impianti di ricambio aria: perchè è importante ricambiare l’aria?

Gli impianti di ricambio aria, detti anche sistemi di ventilazione controllata, sono impianti che consentono di gestire il ricambio dell’aria di un ambiente con l’esterno. Questo avviene senza l’apertura di finestre o porte, tramite condotte di ventilazione forzata, collegate con gli ambienti interni da aspiratori (per la rimozione dell’aria viziata o inquinata) e da diffusori (per l’immissione di aria nuova).

Perchè è importante il ricambio dell’aria?

L’installazione di impianti di ricambio aria (scambiatori d’aria con recupero di calore) sia su edifici preesistenti che di nuova costruzione permette di ottenere i seguenti vantaggi:

  1. OTTENERE UN ELEVATO RISPARMIO ENERGETICO. Il sistema di ventilazione meccanica bilanciata permette un risparmio di energia elettrica del 25% che viene normalmente consumata con un sistema di evacuazione tradizionale (apertura delle finestre). Gli scambiatori d’aria recuperano il calore (inverno) e il fresco (d’estate) dall’interno dell’ambiente fino al 70-92%.
  2. MIGLIORARE LA CLASSE ENERGETICA DELLA PROPRIA ABITAZIONE. Le nuove normative edilizie hanno classificato i consumi energetici in una scala dalla A (efficienza maggiore) alla G (efficienza minore). Con la ventilazione meccanica bilanciata, risparmiando energia, ogni edificio può rientrare nella classificazione energetica e solo con la ventilazione si può accedere alle classi energetiche più elevate A e B.  
  3. ELIMINARE ACARI, POLLINI E POLVERI, RIDURRE LA DIFFUSIONE DI BATTERI E VIRUS e quindi APPORTARE BENEFICI a coloro che soffrono d’ASMA e malattie respiratorie. In Italia quasi il 25% della popolazione soffre di forme allergiche e gran parte di queste persone, quasi un bambino su dieci soffre d’Asma e d’allergie respiratorie dovute agli Acari della polvere. Una delle misure più efficaci per contrastare la loro proliferazione è contenere il valore dell’Umidità Relativa con un’adeguata ventilazione dei locali di soggiorno e quelli di riposo.  Gli impianti di ricambio aria, riducendo il livello di umidità presente nei locali, possono abbattere la diffusione di malattie respiratorie che in ambienti chiusi come asili, scuole, sale riunioni è causa di contaminazioni virali tra i soggetti presenti.
  4. ELIMINARE LE SOSTANZE INQUINANTI PRESENTI E APPORTARE UN’ADEGUATA OSSIGENAZIONE NEI LOCALI ABITATIVI. Gli inquinanti principali contenuti nell’aria interna di un’abitazione sono: monossido di carbonio, anidride carbonica, ozono, ossidi d’azoto, fumo di tabacco, formaldeide, amianto. Questi inquinanti si liberano continuamente dai mobili, dagli arredi in genere, dai fornelli, dagli apparecchi di riscaldamento e non ultimo dal metabolismo o l’attività fisica delle persone. Gli impianti di ricambio aria e quindi il ricambio continuo dell’aria nei locali, è il più importante mezzo di controllo dell’ “inquinamento indoor” unito ad un’efficace prevenzione (utilizzo di vernici ecologiche, bioarchitettura, materiali non tossici.ecc) e permette di reintegrare il valore dell’ossigeno a livelli ottimali per evitare i fenomeni prima indicati.
  5. RIDURRE IL LIVELLO DI RADON RISCONTRABILE NELLE ABITAZIONI. Il Radon è un gas, inodore, presente ovunque che riesce a risalire dal sottosuolo infiltrandosi negli edifici attraverso le fondamenta e la sua concentrazione varia secondo la composizione del suolo più o meno permeabile. Una volta infiltrato, questo gas si trasforma dando origine ad altri elementi che possono indurre delle trasformazioni in alcune cellule del nostro organismo e causare anche delle malattie polmonari gravi per la salute delle persone. Uno dei sistemi più efficaci per ridurre il rischio di malattie polmonari causate dal Radon è quello di una fornire una costante ed adeguata ventilazione dei locali e della filtrazione dell’aria interna.
  6. CONTROLLARE IL LIVELLO DI UMIDITA’, PREVENIRE LA FORMAZIONE DI MUFFE E LA RIDUZIONE DEI COSTI DI MANUTENZIONE DELL’IMMOBILE. L’Umidità Relativa misura il contenuto di vapore acqueo contenuto nell’aria. Un eccessivo valore è una delle condizioni sia per il prolificare di agenti infettanti e Contaminanti Biologici causa di fenomeni allergenici, sia per la formazione di condense e muffe nei locali. Con il sistema di ventilazione bilanciata, immettendo aria preriscaldata nei locali, l’umidità relativa dell’aria interna diminuisce fino a valori molto contenuti evitando la formazione di muffe sui materiali della costruzione e i danni provocati dall’umidità.  Di conseguenza si elimina la necessità di utilizzare materiali antimuffa e interventi di ridecorazione dell’edificio e si contribuisce al mantenimento e all’incremento del valore dell’immobile.

Artigiana Metalli realizza e installa in Toscana impianti di ricambio aria (anche per sale fumatori) ed effettua sugli stessi manutenzioni ordinarie e straordinarie.

Contattaci per avere maggiori informazioni sugli impianti di ricambio aria o richiedere un preventivo.

Posted in: